Asigitalia: “E’ importante creare una sinergia tra l’area del Mediterraneo e l’area euroasiatica”

Asigitalia prosegue la sua attività di cooperazione ed interscambi culturali con l’Italia e i paesi dell’area del Mediterraneo e dell’area euroasiatica. Lo scopo dell’associazione è, dunque, di creare creare collaborazione tra i vari paesi e le varie aree che la stessa rappresenta.
Attraverso fiere, forum ed incontri con gli industriali, Asigitalia ha voluto anche coinvolgere i paesi dell’area euroasiatica.
Secondo le stime dell’unione economica euroasiatica formata da Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan il cui fine è quello di creare uno spazio economico per abbattere i dazi nel 2050, l’area euroasiatica dovrebbe rappresentare la seconda economia mondiale.
Per l’autunno del 2018, Asigitalia organizzerà a Roma un forum sull’area euroasiatica con tutti i rappresentanti politici ed istituzionali, come è già stato fatto a Milano il 7 febbraio 2018 per l’area del Mediterraneo, presso la regione Lombardia.
Tra le novità, Asigitalia sta sviluppando, inoltre, il settore scuola-formazione-lavoro e a breve saranno firmati dei protocolli con istituti scolastici italiani ed esteri grazie anche al supporto delle istituzioni e degli imprenditori locali: ai giovani più meritevoli saranno assegnate delle borse di studio.
“Oggi anche il mondo dell’economia è cambiato” ha dichiarato la presidente di Asigitalia, Rossana Rodà Daloiso “Mi confronto con diverse realtà economiche, con diplomatici, politici etc. Sempre più si intensificano relazioni economiche e sociali. Siamo tutti d’accordo che, chi guida una realtà come Asigitalia, debba avere uno sguardo attento soprattutto sul sociale.  Un bravo presidente cerca di creare le sinergie tra le aree che rappresenta, curando gli interessi”.

Nelle foto la presidente di Asigitalia , Rossana Rodà Daloiso con Con Lilia Ticu, consigliere dell’ambasciata della Repubblica di Moldavia e con l’Ambasciatore della Repubblica di Belarus Alehsandr E. Guryanou nella Repubblica Italiana e nella Repubblica di Malta.

Asigitalia presente alla 16esima Mostra Internazionale della Produzione Alimentare di Algeri

ALGERI. Più di 700 operatori economici nazionali ed esteri hanno partecipato alla 16esima Mostra Internazionale della Produzione Alimentare (Djazagro) inaugurata dai Ministri dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca, Abdelkader Bouazghi e del Commercio, Said Djellab. Presente anche la Presidente di Asigitalia.
“L’Algeria è in procinto di svilupparsi rapidamente, in ambito economico e politico, per creare cooperazione con molte aziende italiane” ha dichiarato la presidente di Asigitalia Rossana Rodà Daloiso “Ho avuto il piacere di incontrare il grande chef Amine Messili: alla fiera aveva vinto il primo premio da executive chef”.

ALGER. Près de 700 opérateurs économiques nationaux et étrangers prennent part au 16ème Salon international de la production agroalimentaire (Djazagro) inauguré par les ministres de l’Agriculture, du Développement rural et de la Pêche, Abdelkader Bouazghi et du Commerce Said Djellab, le président d’Asigitalia pressent.
“L’Algeria on est en train de développer rapidement, y et’ établie’ économique et politique. beaucoup société italiennes, pour créer coopération” a déclaré le président d’Asigitalia, Rossana Rodà Daloiso “J’ai eu le plaisir de rencontrer grand chef Amine Messili, à l’expo il avait gagné le prix premier exécutif chef”.

A Milano l’esposizione delle opere dell’artista tunisino Mohamed Ben Arfa

Nella città di Milano, da visitare in questi giorni, vi è l’esposizione delle opere dell’artista tunisino Mohamed Ben Arfa presso la Camera del lavoro. Mohamed Ben Arfa, nelle sue opere, vuole rappresentare l’evoluzione dell’uomo attraverso i fattori di varie società, culture e condizioni sociali.
“Ringrazio il dottor Massimo Bonini segretario generale della camera del lavoro per questa opportunità” ha dichiarato il console generale Nasr Ben Soltana. “Ritengo molto importante lo scambio culturale”.
“Ringrazio la città di Milano per questa bella opportunità” ha dichiarato l’artista tunisino Mohamed Ben Arfa.