Asigitalia ed Haziel insieme per donare una casa alla famiglia Samante in Kenya

“Un grande progetto é riuscire a donare più case, ma iniziamo da una” ha dichiarato la presidente di Asigitalia e Haziel, Rossana Rodà Daloiso. Avendo uffici in tutto il mondo, sta coinvolgendo le aziende nazionali ed internazionali per un grande progetto umanitario.
La presidente Rossana Rodà Daloiso, in prima linea, difende i più deboli che vanno aiutati, e si è distinta come Haziel e Asigitalia per il sostegno internazionale anche all’estero attraverso visite ai disagiati e protocolli per il lavoro.
In quest’occasione, Asigitalia ed Haziel promuovono una azione beneficiaria a scopo umanitario che ha come obiettivo di raccogliere fondi per donare una casa alla famiglia Samante a Melili, in Kenya.
La famiglia, composta da 2 genitori e 6 minori, si trova in condizioni dagiate. Di questa famiglia la piccola Sasha, che ha 6 anni, vive dal 2014 a Milano.
Obiettivo della raccolta fondi è di acquistare una casa con due camere da letto da un’azienda specializzata nella conversione di container in abitazioni (www.containerskenya.com, o la soluzione migliore per la casa prefabbricata sarebbe valutata).
Attraverso questo progetto si potrà: dare a questa famiglia con 6 figli una casa piccola e pulita; dare dignità a tutta la famiglia; rendere possibile a Sasha di visitare la famiglia biologica e i suoi fratelli; fornire esempi ad altre persone che il container può essere convertito in case per persone bisognose e forse anche a ONG o governi internazionali il cui scopo è quello di aiutare a risolvere in questo modo il problema degli alloggi in Kenya e in tutte le nazioni, compresa l’Italia, dove ad oggi molti vivono nel disagio.
La scelta di donare una casa alla famiglia Samante è stata spinta dal desiderio della piccola Sasha che vede la sua famiglia bilogica vivere nel degrado e davanti alla richiesa di un bambino non si può dire di no.
Per la donazione:
NOME DEL TITOLARE DEL CONTO: IVA PAVIC
INDIRIZZO: Piazzale Cadorna 15, 20123 MILANO
IBAN: IT 70 Q 02008 01628 000010949891
BIC / SWIFT: UNCRITM1228
MOTIVO DEL PAGAMENTO: DONATION OF SASHA HOUSE

The gallery was not found!

Piano di ristrutturazione del Palazzo Onu a Ginevra: seminario del 20 marzo 2018

GINEVRA. Il 20 marzo 2018 si è tenuto a Ginevra un seminario dal titolo “How to do business with the United Nations in the context of the Strategic Heritage plan Renovation Project”, dedicato al piano di ristrutturazione del Palazzo delle Nazioni Unite.
Nel corso dell’evento, aperto all aziende, è stato possibile acquisire informazioni strategiche sulle opere di completamento della costruzione del nuovo edificio (Building H), sulla ristrutturazione dei palazzi storici risalenti al 1930 del Palais des Nations e sulla ristrutturazione e demolizione dei palazzi storici risalenti al 1970 del Palais des Nations.
Al seminario era presente anche Asigitalia, attraverso la presidente Rossana Rodà Daloiso.
Per i dettagli sullo Stategic Heritage Plan è possibile visitare il sito https://www.unog.ch/shp.

Conclusa la seconda edizione del Festival del Mediterraneo

Si e’ conclusa la seconda edizione del Festival del Mediterraneo, che si è tenuto dal 16 al 18 marzo 2018, presso il Parco Espositivo di Novegro.
In questa occasione, é’ stata la prima volta in cui sono stati coinvolti i paesi stranieri del Mediterraneo. La presenza di Asigitalia come partner ha reso interessante la manifestazione internazionale coinvolgendo l’area del Mediterraneo.
Aziende italiane ed estere hanno avuto modo di confrontarsi: importante la presenza della diplomazia dell’area con la presenza dei vari consolati che hanno allestito gli stands presenti al Festival.
“E’ importante il confronto culturale: ciò che non si conosce spaventa” ha dichiarato la presidente di Asigitalia, Rossana Rodà Daloiso “Bisogna partire da queste iniziative concrete: attraverso il business si creano legami e la conoscenza della cultura delle opportunità”.

Inaugurata la seconda edizione del Festival del Mediterraneo

Si è inaugurato oggi, venerdì 16 marzo 2018, la seconda edizione del Festival del Mediterraneo presso il Parco Espositivo di Novegro. Ha aperto i lavori il dottor Gabriele Pagliuzzi, organizzatore dell’evento. Hanno preso poi la parola il sindaco di Segrate, il signor Paolo Micheli e la presidente di Asigitalia, nonché partner istituzionale dell’evento, Rossana Rodà Daloiso. Ad ultimare i lavori alcuni interventi delle autorità del consolato di Tunisi e Algeria.
Domani sabato 17 marzo giornata di confronto con le varie istituzioni e diplomatici dell’area mediterranea.

 

Festival del Mediterraneo: inaugurazione il 16 marzo 2018 al Parco Espositivo Novegro

Si avvicina la data di apertura del Festival del Mediterraneo presso il Parco Espositivo Novegro che si terrà dal 16 al 18 marzo 2018. L’associazione Asigitalia, che si occupa di scambi economici internazionali tra Italia e Paesi del Mediterraneo, sarà presente con uno stand al Padiglione D. Articolato è il programma di questi tre giorni. Venerdì 16 marzo alle ore 11 si terrà l’inaugurazione con l’intervento delle autorità e delle rappresentanze consolari.
Tra gli eventi in programma, sabato 17 marzo, alle ore 11, si terrà una tavola rotonda dal titolo “Mediterraneo luogo di civiltà, arte e bellezza”. Interverranno: Dottor Gianluca Poldi (Assessore alla Cultura Comune Segrate); Dottor Soufiane Amara (Console aggiunto di Algeria); Architetto Gabriele Pagliuzzi (Presidente Parco Esposizioni Novegro); Rossana Rodà Daloiso (Presidente Asigitalia) e altre personalità. A moderare l’incontro sarà il dottor Luca Gallesi.
Tantissimi saranno, inoltre, gli eventi di musica e cultura che, oltre a dare un valore aggiunto al Festival del Mediterraneo, possono abbracciare culture di diversi paesi e popolazioni.

Giovedì 8 marzo a Roma incontro presso l’ambasciata del Marocco promosso da Asigitalia

Nell’ambito del programma lanciato dalla Farnesina per promuovere incontri, scambi e relazioni tra i paesi del Mediterraneo, si è tenuto giovedì 8 marzo un incontro a Roma presso l’ambasciata del Marocco.
L’incontro, promosso da Asigitalia, è stata l’occasione per entrare nel dettaglio del piano straordinario di “vivere all’italiana” ed ha avuto l’ambizione di “coniugare tradizioni, innovazione e creatività, per rafforzare il dialogo tra i paesi”.
All’incontro erano presenti il ministro consigliere Abdel Malik Achargui insieme alla presidente di Asigitalia, Rossana Rodà Daloiso, con i rappresentanti delle aziende Fabbro Spa e H.L.S., realtà presenti in diversi paesi del mondo e conosciuti per l’eccellenza italiana.