Imprenditrice con il cuore-TGCOM-BLOG MOVIDA-11 MAGGIO 2017

Venerdì 12 Maggio al Palazzo dell’Areonautica verrà presentata l’associazione per lo Scambio Economico Italo Eurasiatico, che collabora con le istituzioni dei paesi dell’area euroasiatica. Tutto è nato dall’idea di Rossana Rodà, imprenditrice molto impegnata anche nel sociale e Presidente dell’Associazione, che ha organizzato un meeting inaugurale, al quale saranno presenti esponenti del mondo del commercio, dell’imprenditoria, Ambasciatori, Consoli di vari Paesi, autorità locali e nazionali. Durante l’evento saranno premiati diversi famosi personaggi, per l’imprenditoria internazionale, per il giornalismo, il sociale, la cultura e l’economia e l’umanità internazionale .Ho conosciuto Rossana Rodà, casualmente, durante la presentazione di un libro in Regione Lombardia; di lei mi hanno colpito la semplicità, l’umiltà, il sorriso, il senso di positività di vita, un’altra Donna con la D maiuscola che mi ha subito stupito positivamente, per la forza della sua generosità e sensibilità.

“Siate sempre felici.Sorridete sempre.Siamo energia: se siamo positivi l’universo ci dà quello che vogliamo. Noi generiamo quello che siamo….”sono solo alcune delle sue affermazioni.Rossana Rodà Daloiso, è anche Presidente dell’Associazione Haziel,che promuove iniziative a favore di comunità, ospedali, strutture destinate a famiglie in gravi difficoltà, anche in collaborazione con altre istituzioni. Nata in Calabria, da mamma di origine greca, vive a Milano da quando era bambina.

Se Haziel è ispirata al nome di un angelo, simbolo di amore, gioia e ricchezza, questa nuova associazione nella quale saranno coinvolti moltissimi Paesi Russia,Bielorussia,Kazakistan,Armenia,Iran,Azerbaijian,Kirghizistan,Tagikistan,Ucrania,Georgia,Uzbekista, e i paesi dell’area mediterranea-avrà come fine quello di promuovere e intensificare le relazioni commerciali, finanziarie,culturali ed i rapporti di collaborazione economico-tecnica tra imprese italiane ed estere nei settori dell’industria ,del commercio, dell’artigianato ,dell’agricoltura ,delle attività ausiliarie e del terziario , con l’obiettivo di rafforzare le relazioni tra i vari  Paesi. 

L ‘Ass. ITALO-EUROASITICO metterà a disposizione un insieme di informazioni e  servizi per promuovere lo scambio economico: consulenza commerciale,legale,contrattuale ,fiscale e societaria,ricerche e analisi di mercato , selezione di potenziali partner individuati sulla base delle esigenze dell’impresa, fornitura di documentazione istituzionale. L’Ass. sostiene e promuove conferenze,seminari,mostre,esposizioni,manifestazioni volte a migliorare la conoscenza dei paesi che rappresenta, la loro  cultura e le opportunità che possono offrire tutti coloro che desiderano creare sinergie economiche,culturali e turistiche. L’Associazione diventerà una vera e propria Camera di Commercio e sara’ monitorata in questo periodo di pratica da SI.CAMERA e dal Ministero Sviluppo Economico per le politiche di internazionalizzazione e la promozione degli scambi.

“L’associazione nasce dall’esigenza delle aziende di affermare la propria economia nei Paesi del Mar Caspio”-dice Rossana Rodà-“si parla molto di globalizzazione ma, di fatto, poche aziende arrivano a quei mercati, perché c’è molta intermediazione. Italo-Eurasiatico collabora con le istituzioni territoriali del posto attraverso le ambasciate, stipula accordi con le Confindustrie e le Camere di commercio di quei Paesi affinché i nostri imprenditori possano realmente instaurare rapporto di lavoro. È necessario creare sinergie e scambi. Solo così si può parlare veramente di globalizzazione economica. Ma ci deve anche essere uno scambio culturale, grazie ad eventi che facilitino la conoscenza tra diverse realtà, avendo rispetto reciproco, perché, oltre al business, esiste anche l’aspetto umano. In quest’ottica venerdì 12 consegneremo riconoscimenti a persone che si sono occupate del mondo a 360 gradi, di grande valore professionale, ma anche grande cuore intellettuale, come Raffaella Curiel, grande stilista, ma anche grande donna, che si distingue per i suoi aiuti umanitari nel mondo, Vittorio Feltri, grande direttore di giornali, che, a volte, ha scritto cose che altri hanno ritenuto scomode, ma che pochi hanno il coraggio di dire. Non mancherà Luca Bernardo, professore dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, che è andato oltre tutti i protocolli, dedicandosi al benessere del bambino. Infine anche Iva Pavic, Console generale della Croazia in Italia, donna straordinaria che rappresenta l’internazionalizzazione e in una sua missione umanitaria ha anche adottato una bambina del Kenia, dandole nuove speranze e nuova vita”.

http://movida.tgcom24.it/2017/05/11/imprenditrice-con-il-cuore/